Il cantiere

Nel corso dei suoi 40 anni di esperienza, il cantiere si è evoluto molto, si è organizzato industrialmente e ha integrato i più recenti progressi tecnici.

Nonostante ciò è riuscito a mantenere la sua anima, quella di un artigiano orgoglioso del proprio lavoro.

Oggi Solaris occupa un’area di 26.000 metri quadrati, di cui 6.000 coperti, che ospitano tutti i mestieri.

Artigianalità

Le finiture interne testimoniano una grande maestria artigianale, dove la qualità dell’assemblaggio è più vicina a quella di un liutaio che agli standard industriali.

Fatta per durare, la struttura del Solaris è monoblocco con le paratie strutturali laminate allo scafo, garantendo così solidità e rigidità, niente di meglio per ottenere il massimo dai nostri scafi.

Il team di progettisti interni ragiona con la mentalità di un marinaio prima di pensare come un ingegnere.

Ogni scelta è dettata da una logica di funzionalità e durata in mare.